Scegliere il wireless per l'allarme, ma su che frequenza?

Un sistema di allarme wireless basa tutte le comunicazioni tra le periferiche utilizzando onde radio, ovvero segnali in radiofrequenza.
Il segnale in RF (radio frequenza) è una modulazione di segnale che lavora su una determinata frequenza portante: oggi le frequenze autorizzate per questo tipo di comunicazioni sono i 433-434 MHz ed 868 MHz.

La frequenza tra 433 e 434 è una frequenza utilizzata da molto più tempo, quindi sicuramente più satura.
La frequenza di 868 invece è una frequenza utilizzata da un tempo inferiore, quindi sicuramente con meno dispositivi wireless che la utilizzano.

Meno dispositivi wireless che utilizzano una certa frequenza significa meno rischio di disturbi radio.

Ma c'è da tenere in considerazione una cosa basilare nella scelta della frequenza:

"All'aumentare della frequenza diminuisce la portata massima del segnale radio"
Questa affermazione è molto importante perchè significa che se a partità di distanza tra un sensore e la centrale uso una frequenza più alta come la 868 (invece della 434) otterrò un segnale più debole, e quindi un rischio maggiore di perdere la comunicazione.

Quindi, scegliere a priori un sistema di allarme wireless e preferirlo solo perche utilizza una frequenza di 868 MHz è spesso un grande errore!

Basta pensare che oggi tutti i prodotti di sicurezza che lavorano su 868 MHz hanno la possibilità di utilizzare un ripetitore di segnale, se la distanza diventa critica; sul 434 non esiste quasi mai questo problema! 


Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €

Totale 0,00 €

Carrello Vai alla cassa

Detrazione fiscale del 50%

Tutte le vendite flash!

Kit allarme wireless AXIOM di Hikvision 4G DS-PWA32-NST
Tempo rimasto:
[vftimera4064]

Kit allarme wireless AXIOM di Hikvision 4G DS-PWA32-NST
Prezzo base:
340,99 €
-5%
Prezzo scontato:
323,94 €

PayPal

Il tuo account



Hai dimenticato la password?

Sei un'installatore o un rivenditore ? Contattaci, abbiamo listini personalizzati per te !