In questa sezione riportiamo le principali domande che riceviamo sui sistemi via radio.

Che cosa si intende per sistema ANTI-COLLISIONE? Cosa accade se due o più rilevatori trasmettono simultaneamente, cosa mi assicura che tutti i segnali verranno ricevuti dalla centrale?

Il protocollo via radio utilizzato dalle nostre centrali è realizzato in modo da gestire le collisioni di segnalazioni simultanee provenienti da più trasmettitori al fine di ridurre drasticamente la possibilità di perdita di segnali radio. Questo significa che grazie all'ANTI-COLLISIONE viene impedito l'autoaccecamento tipico delle centrali più datate o comunque non professionali.

"Oggi il sistema ANTI COLLISIONE è una funzione fondamentale su qualunque sistema via radio".

Qual è il livello di rumore massimo accettabile per un ricevitore?

Si raccomanda di avere una soglia di rumore almeno inferiore a 40. Un segnale di rumore superiore a 40 indica un alto disturbo ambientale per il ricevitore che può interferire con la sua normale operatività. Normalmente, cambiare il punto d’installazione di pochi metri può risolvere questo problema. Sulla nostra centrale S64 esiste all'interno del menù una sezione che serve a visualizzare il rumore di fondo per il corretto funzionamento dell'impianto.

Cosa ci assicura che lo stesso rilevatore/trasmettere non verrà memorizzato più volte in differenti zone della centrale?

Ogni trasmettitore ha un suo indirizzo impostato di fabbrica, uno su 16 milioni ed è assegnato casualmente. Quando un rilevatore viene memorizzato in centrale, il suo indirizzo viene registrato e non può più essere utilizzato per un’altra zona. Inoltre se lo si prova a memorizzare su un’altra zona, la centrale non lo accetterà segnalandolo come sensore doppio.

Quant’è la durata media delle batterie dei sensori e trasmettitori via radio?

In condizioni normali, la durata delle batterie dei rilevatori può arrivare oltre i 5 anni. Per quanto, questo dato potrebbe variare, in base alla routine quotidiana del rilevatore (numero di attivazioni). Da notare che il ciclo vitale di 5 anni è da applicarsi alla programmazione in “Modo Normale”, cioè con un’attesa di 2 minuti e mezzo tra una trasmissione e l’altra. Per un uso intenso la durata tipica è di circa 2 anni.

FAQ Sensori per esterno

Qual è il limite del sistema di immunità animali del WatchOUT ?

Il limite del sistema di immunità animali è gestito in funzione dell’altezza dell’animale ed è circa di 70 cm. calcolati all’altezza testa dell’animale. Qualsiasi animale che la cui altezza alla testa è al di sotto di 70 cm. non può trovarsi all’interno dei fasci di rilevazione dei due canali PIR e quindi non causa l’allarme. Non c’è alcuna limitazione di peso per la discriminazione degli animali.

Può succedere che la pioggia, la neve o la nebbia influenzino il funzionamento dei sensori per esterno?

Le condizioni atmosferiche citate non dovrebbero influenzare il funzionamento e la performance dei sensori per esterno. Sia la sezione MW che quella PIR non sono soggette a problematiche dovute alla nebbia. La nebbia può causare problematiche alle barriere ad infrarossi attivi. In caso di neve, invece, la capacità di rilevazione può migliorare poiché la neve riduce la temperatura dell’area controllata dal rivelatore quindi la differenza di temperatura tra l’intruso e l’ambiente controllato aumenta.

Perché l’altezza è così importante nelle installazioni all'esterno ?

L’importanza di avere una buona flessibilità per l’altezza di installazione dei rivelatori da esterno non deve essere sottovalutata poiché è uno dei requisiti principali per ottenere un’ottima rilevazione ed immunità ai falsi allarmi. Un rivelatore installato in modo che la sua posizione o la sua altezza non si adatti all’area che va a proteggere, risulterà essere poco performante e spesso soggetto ad una elevata percentuale di falsi allarmi.

Si possono installare 2 sensori per esterno uno di fronte all’altro o uno di spalle all’altro ?

Si. I rivelatori dato che i nostri sensori hanno i canali a microonda con un sistema anticollisione che permette questa tipologia di installazione senza che i rivelatori si disturbino tra di loro aumentando la possibilità di falsi allarmi. Questa possibilità di posizionamento ed installazione permette di risparmiare tempo per il cablaggio dei rivelatori specialmente per le protezioni a barriera.

Che cos’è l’ IP XX?

IP XX (dove XX rappresenta un numero) rappresenta il grado di protezione contro agenti atmosferici. IP significa“Ingress Protection”, ovvero protezione contro l’ingresso, l’accesso.

La prima cifra del grado IP, ad esempio IP65, riguarda la protezione contro l’entrata di oggetti/polvere (6 indica protezione completa anche contro la polvere).

La seconda cifra fa riferimento alla protezione contro liquidi (5 indica protezione contro i getti d’acqua). Altri rivelatori da esterno hanno al massimo un grado di protezione IP54. Getti d’acqua accidentali, ad esempio provocati dal sistema di irrigazione del giardino, possono causare dei danni e rendere il rivelatore IP54 inutilizzabile. Un evento del genere non causa alcun danno ad un rivelatore con grado di protezione IP65.

FAQ installazione:

Quali sono i fattori essenziali da tenere in conto per scegliere una corretta posizione per l’installazione?

a) Installare il rilevatore su una costruzione solida e regolare (muro di cemento e di mattoni) che non vibri, oscilli o tremi. Non installarlo su di una struttura metallica.

b) Non installare il sensore su un cancello scorrevole o su una porta.

c) Non installarlo su una palizzata.

d) Se installato su un palo, assicurarsi che il palo sia solido e fisso.

e) Evitare d’installarlo in prossimità di strade trafficate, specialmente dove passano grossi mezzi o autoarticolati.

f) Evitare d’installarlo direttamente in fronte a superfici riflettente quali acqua, metallo, macchine, vetri. Far attenzione al fatto che la luce riflessa genera falsi allamri anche se arriva da oltre i 15/23 metri di portata delle lenti.

g) Evitare d’installarlo a meno di 5 metri da alberi che oscillino.

h) In aree adibite agli animali domestici, evitare d’installare il rilevatore a meno di 5 metri da recinti, muri o steccati ove gli animali potrebbero arrampicarsi o posarsi.

i) Notare che installazioni in prossimità di sorgenti d’alta tensione, quali cavi o cabine elettriche, possono diminuirne le prestazioni. Inoltre anche condizioni atmosferiche estreme, come temporali molto forti, possono causare falsi allarmi.

Come posso installare il sensore per esterno in un’area con un terreno in pendenza?

Se l’area da proteggere è in pendenza, è consigliabile installare il rilevatore perpendicolarmente al terreno. Per esempio, se il terreno degrada verso il basso, inclinare il rilevatore verso il basso cercando di mantenere lo stesso grado discendente (ogni tacca sullo snodo corrisponde a 5° d’inclinazione). Tener presente che in particolari condizioni di terreno discontinuo, la portata e le prestazioni ne risentono.

Perché nelle istruzioni consigliate di evitare di puntare il rilevatore verso oggetti che oscillano?>

La Sway Recognition Technology funziona. Anche se, per avere una rilevazione ottimale, è consigliabile se possibile, di evitare di puntare il rilevatore verso oggetti che oscillano e se non possibile evitarlo, cercare almeno di tenersi a 5 metri di distanza, come illustrato nei manuali. Le ragioni sono due: prima di tutto perché un intruso potrebbe cercare di passare nascondendosi dietro all’oggetto che oscilla in quanto l’oggetto oscillando riduce la sensibilità della sezione MW nelle sue vicinanze. In secondo luogo, alberi con foglie molto grandi (come le palme) oscillano oltre il limite campionato ed allarmano la sezione MW ed in alcuni casi estremi possono anche causare un allarme sulla sezione PIR, causando falsi allarmi.

Posso utilizzare i sensori per esterno per un’installazione all'interno?>

I sensori per esterno non sono sensori da interno, questo significa che se utilizzati all’interno, non avranno le stesse performance.

La regolazione della sensibilità dei canali PIR e MW influiscono sulle performance dell’antimascheramento?>

No, l’antimascheramento è indipendente dalla loro regolazione in quanto utilizza infrarossi attivi. Se copro il sensore da esterno con una busta di plastica o con una scatola di cartone non viene generata nessuna condizione di mascheramento.

Perchè?

L’antimascheramento è attivo sulle lenti tramite i due canali infrarosso a protezione di manomissioni date da nastro adesivo, spray, vernici, etc. Oggetti posti ad una certa distanza della lente non generano condizioni di mascheramento.


Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €

Totale 0,00 €

Carrello Vai alla cassa

Detrazione fiscale del 50%

Tutte le vendite flash!

Kit allarme antifurto Absoluta Bentel via filo immune animali
Tempo rimasto:
[vftimera2784]

Kit allarme antifurto Absoluta Bentel via filo immune animali
Prezzo base:
497,55 €
-3%
Prezzo scontato:
482,62 €

PayPal

Il tuo account



Hai dimenticato la password?

Sei un'installatore o un rivenditore ? Contattaci, abbiamo listini personalizzati per te !