Il contatto magnetico per porte e finestre

Il sensore da utilizzare su porte e finestre, per rilevarne l'apertura, non è altro che un contatto magnetico composto da 2 componenti:

  • reed magnetico
  • magnete

Il reed magnetico è un'ampollina di vetro sotto vuoto dentro la quale ci sono 2 lamelle che si toccano.
Il magnete è un elemento ferroso che genera un campo magnetico che posizionato vicino al reed fa avvicinare ed allontanare le 2 lamelle.

In posizione di riposo, ovvero porta chiusa, il magnete è vicino al reed e le lamelle sono chiuse tra loro comportandosi cosi come un interruttore normalmente chiuso (NC).

Quando la porta si apre il magnete si allontana dal reed allontanando il suo campo magnetico e le 2 lamelle si allontanano aprendo cosi il circuito che non è più chiuso.
In questo caso la centrale interpreta questo segnale come un segnale di allarme.

Per il corretto funzionamento del contatto magnetico, è fondamentale la sua posizione di installazione.

Ma la cosa importante è anche come e dove viene posizionato sulla porta o sulla finestra.
Il modo migliore è quello indicato in figura.